FABI SPA

You are here:

Fabi Spa, fondata nel 1965 a Montegranaro nel cuore del distretto calzaturiero Marchigiano, è oggi un’impresa di successo che nel corso degli anni ha saputo internazionalizzarsi esportando l’eccellenza del made in Italy in tutto il mondo. E’ un’azienda, con un “cuore” tutto italiano ma una forte focalizzazione sull’export, con oltre 40 boutique sparse in tutto il mondo.

L’attuale sede di Monte San Giusto è distribuita su uno spazio di oltre 15.000 mq coperti: un ambiente di lavoro moderno, accogliente e dinamico, dove lavorano oltre 300 addetti che si occupano di tutto il processo che porta alla realizzazione delle calzature – dall’ideazione, alla progettazione, alla produzione e alla vendita, rendendo il prodotto FABI interamente made in Italy.

PROBLEMATICHE

L’esigenza primaria di Fabi quando ha conosciuto la Microtel, attraverso un suo partner informatico, era quella ottimizzare la gestione delle chiamate in ingresso e il loro smistamento ai vari reparti dello stabilimento e alle sue sedi esterne, riducendo al minimo i tempi di attesa e le chiamate perse. Era inoltre richiesto un sistema di comunicazione che permettesse la reperibilità di tutti gli operatori in mobilità, sia all’interno sia all’esterno dello stabilimento. La presenza di più sedi e di 40 boutique dislocate in tutto il mondo rendeva inoltre necessario un sistema di comunicazione integrato che garantisse una continuità del servizio telefonico e dati, rubriche telefoniche condivise, accesso telefonico diretto.

Siamo molto soddisfatti della soluzione tecnologica implementata da Microtel perché è un sistema che ha risolto le problematiche di comunicazione che avevamo con il vecchio centralino analogico. Ci ha permesso di integrare fisso / mobile / dect. E’ un sistema che non rischia di diventare obsoleto dopo pochi anni perchè è predisposto per accogliere le novità tecnologiche e soddisfare eventuali esigenze di integrazioni future.

Massimo Belvederesi Direttore

SOLUZIONE

Microtel, dopo un minuzioso studio preliminare sui sistemi di comunicazione esistenti (centralino telefonico Alcatel, apparecchi fissi, mobili, DECT), sui sistemi informatici (ERP, CRM) e sulle linee telefoniche e dati, ha presentato un progetto di Comunicazione Unificata e Integrata UCC che ha coinvolto più aspetti:

  • Copertura wireless telefonica DECT IQ – Integrazione smartphone e WIFI integrata


    Per ovviare al problema di reperibilità degli operatori in mobilità all’interno dello stabilimento di produzione (oltre 15.000 mq) si è scelto un sistema DECT CAT IQ 2.0 piuttosto che l’integrazione con gli smartphone personali, poiché l’utilizzo in ambiente industriale imponeva apparecchi robusti e resistenti ad ogni condizione d’uso.

    Per i collaboratori degli altri reparti si è invece proceduto all’integrazione degli smartphone personali con il sistema UCC. Tutti i collaboratori in mobilità all’interno e all’esterno dello stabilimento possono quindi usare la copertura wirless telefonica con un apparecchio DECT IQ 2.0 fornito dall’azienda, oppure possono usare il proprio cellulare integrato nel sistema di Comunicazione Unificata. Il sistema UCC rimane attivo anche al di fuori della copertura WIFI aziendale, rendendo così possibile l’utilizzo di apparecchi mobili proprietari (BYOD bring your own device chiamato anche bring your own technology (BYOT), bring your own phone (BYOP), e bring your own PC (BYOPC), in italiano: porta il tuo dispositivo, porta la tua tecnologia, porta il tuo telefono e porta il tuo pc – è un’espressione usata per riferirsi alle politiche aziendali che permettono di portare i propri dispositivi personali nel posto di lavoro, e usarli per avere gli accessi privilegiati alle informazioni aziendali e alle loro applicazioni), senza dover effettuare alcuna installazione, perché il sistema di UCC funziona anche tramite rete GSM standard.

  • Accesso telefonico diretto – Recall -Autorecall

    Per ridurre i tempi di attesa al telefono ed azzerare le chiamate perse, ad ogni utente presente nella rubrica di Fabi viene associato una persona di riferimento (commerciale o operativo), in modo tale che, all’arrivo, la chiamata venga dirottata direttamente alla persona assegnata. Se la persona assegnata non risponde perché impegnata, la chiamata viene inoltrata al centralino senza essere persa, oppure viene data al cliente la possibilità di chiedere un RECALL digitando su un unico tasto.

    Da qualsiasi numero interno, con il servizio di autorecall, nel caso di chiamate senza risposta, il destinatario della chiamata identifica la chiamata persa e richiamando lo stesso numero raggiunge direttamente l’interno senza dover passare dal centralino. La centralinista non perde così tempo nel cercare l’interno di chi ha effettuato la chiamata, ottimizzando in questo modo il suo tempo e liberando risorse per altre attività. La centralinista inoltre può utilizzare cuffie e microfono wirless che le permettono autonomia di spostamento nell’ampia hall per l’accoglienza degli eventuali visitatori.

  • Customer care - Rubriche sui cordless

    Tutti i collaboratori di Fabi che lavorano in mobilità possono utilizzare i telefoni DECT IQ CAT 2.0 di cui sono dotati, agganciati al sistema UCC o il proprio smarthone personale e usufruire così della rubrica telefonica aziendale. Ogni numero registrato sul gestionale o CRM integrato con il sistema di Comunicazione Unificata sarà disponibile nell’apparecchio DECT o smartphone integrato.

  • Connessione in rete di tutte le sedi e boutique sparse nel mondo

    Attraverso il sistema di comunicazione unificata UCC di Microtel tutte le sedi operative e le boutique di Fabi sparse per il Mondo possono essere connesse alla rete di comunicazione aziendale, potendo così garantire la continuità delle comunicazioni e l’accesso a tutte le funzioni dell’UCC a tutto il gruppo ovunque dislocato.

Siamo molto soddisfatti della soluzione tecnologica implementata da Microtel perché è un sistema che ha risolto le problematiche di comunicazione che avevamo con il vecchio centralino analogico. Ci ha permesso di integrare fisso / mobile / dect. E’ un sistema che non rischia di diventare obsoleto dopo pochi anni perchè è predisposto per accogliere le novità tecnologiche e soddisfare eventuali esigenze di integrazioni future.

Massimo Belvederesi Direttore